Accedi/Registrati
Carrello

Champagne Brut ‘Vintage’ Dom Perignon 2013 -Dom Perignon

Champagne Brut ‘Vintage’ Dom Perignon 2013 -Dom Perignon

L’imprevedibilità delle stagioni del 2013 ha composto un paesaggio olfattivo singolare, di una varietà straordinaria. Un’incomparabile ricchezza e diversità dei frutti: nel 2013, ogni vitigno, ogni regione, ogni villaggio, ogni appezzamento di terreno ha raggiunto il culmine delle proprie potenzialità, dando origine a un millesimato che coniuga tutte le polarità.

In un connubio di intensità, tensioni contenute e contrasti estremi, l’assemblaggio di Dom Pérignon Vintage 2013 rivela una struttura singolare, vibrante al ritmo di un’energia controllata, incanalata dalle note acide e amare, che irrompe e risplende. Un’armonia esplosiva.

Alla vista un giallo paglierino caldo e luminoso.
Al naso un intreccio di fiori e frutti, seguito dall’unione di note vegetali e minerali; un invito a seguire la scia dei fiori bianche, contornata dalla dolcezza della mirabella e dell’albicocca, per poi arrivare alla freschezza del rabarbaro e della mente, fino alla mineralità della cenere.
Al palato dopo un’amabile apertura, si fa rapidamente vibrante per poi esplodere, al finale lascia la sua impronta contraddistinta da zenzero, tabacco e aromi tostati.
Perfetto per i piatti importanti, dai ricchi piatti di mare a base di pesce fino a ricette a base di verdure e carne bianca.
Uno Champagne fine, vivace, elegante, materico e minerale. È straordinario già oggi ma saprà stupire anche a distanza di molti anni.

280

IVA inclusa (22%)
Provenienza: Francia
Vitigni: Pinot Nero, Chardonnay
Gradazione alcolica: 12,5%
Annata: 2013
Formato: 0,75l
Temperatura di servizio: 8/10 °C
Denominazione: Champagne AOC
Tipologia: Champagne
Momento per degustarlo: Momenti speciali

Disponibile

Dom Perignon

Ogni bottiglia è un autentico atto di creazione, ottenuto dalle migliori uve di Pinot Noir e Chardonnay di una singola vendemmia.
Dom Pérignon si reinventa ad ogni annata e rifiuta i compromessi, rinunciando alla creazione del Millesimato quando il raccolto non è all’altezza. Si ispira all’eredità creativa di Dom Pierre Pérignon, giovane monaco benedettino che nel 1668 fu nominato cantiniere dell’Abbazia di Hautvillers, affacciata sui vigneti della Champagne: la sua passione per l’eccellenza enologica lo spinse a voler creare il “miglior vino nel mondo” per servire la sua comunità e la gloria di Dio. La Maison porta avanti la sua ambizione, con una tensione verso la ricerca dell’Armonia come fonte di emozione. Ogni Millesimato Dom Pérignon evolve gradualmente e, durante il suo percorso di maturazione, attraversa dei momenti di “Plénitude”, finestre temporali in cui lo Champagne esprime nuovi e sorprendenti aspetti dell’annata.

chevron-down
Open chat
Bisogno di aiuto?
Ciao 👋
Puoi aiutarmi?